Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

La disabilità non può giustificare un omicidio
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Criticamente
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Mar Dic 13, 13:53:31  La disabilità non può giustificare un omicidio
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Daniela

Site Admin


Gruppo di lavoro



Registrato: 10/12/05 03:08
Messaggi: 142
Daniela is offline 







NULL

La disabilità non può giustificare un omicidio", sostiene l'Associazione
dei bambini cerebrolesi
In merito al caso Terri Schiavo

ROMA, giovedì, 24 marzo 2005 (ZENIT.org).- La vicenda di Terri Schiavo, la
donna statunitense che 15 anni fa ha riportato dei gravi danni cerebrali a
causa di un arresto cardiaco, e a cui il 18 marzo scorso è stato staccata la
sonda che le consente di venire alimentata e dissetata, sta suscitando
sdegno anche nella comunità civile italiana.

E' notizia di ieri 23 marzo che l' Associazione Bambini Cerebrolesi
Federazione Italiana ( ABC ) ha espresso il proprio sostegno all'azione dei
signori Schindler, genitori della Schiavo, che da anni combattono per il
diritto alla vita della loro figlia.

Dario Petri, Presidente dell'Associazione ha spiegato in una nota diffusa il
24 marzo che "Terri non è in coma. E' solo una persona profondamente
cerebrolesa. Siamo tutti contro l' accanimento terapeutico, ma non è questo
il caso".

"Si vuole far morire di fame in maniera atroce una persona, in quanto a
priori qualcuno ritiene che la vita di un disabile grave non vale la pena di
essere vissuta", ha detto, aggiungendo poi che "neanche un animale è
trattato così".

"L' eutanasia non c'entra nulla. Terri deve morire perché disabile. Anche in
Italia oramai molte persone parlano così. Non è accettabile: nessuna persona
che si batte per i diritti umani può accettare questo principio
discriminatorio".

"Le battaglie democratiche per i diritti civili dei nostri figli rischiano
di scomparire a causa di questa ideologia", sostiene Dario Petri.

"Ricordiamoci che in Italia ci sono migliaia di persone in condizioni di
gravità paragonabili o 'peggiori di quelle di Terri", ha sottolineato il
Presidente dell' ABC.

"Cosa facciamo, le eliminiamo? E continuiamo poi eliminando gli anziani
soli? I poveri? Gli zingari? I malati di mente? Tutti coloro che la società
ritiene possano risultare un peso inutile?" ha chiesto Petri.

E ancora "siamo veramente convinti che solo chi è perfetto secondo i canoni
oggi dominanti ha una vita degna di essere vissuta? Siamo convinti che la
società può trarre vantaggio dall' eliminazione dei soggetti deboli? O non è
piuttosto un'attenzione particolare per questi soggetti la via per un
effettivo progresso?".

Petri ha ribadito che "le famiglie dell'Associazione amano i loro figli
disabili gravi come i genitori di Terri amano la propria figlia e ritengono
che la disabilità, per quanto grave, non possa mai essere invocata come
scusa per spegnere la vita di una persona".

Per questo "ritengono che un atto del genere, oltre che massimamente
discriminatorio, sia assimilabile ad un omicidio".

"Queste famiglie ritengono sia loro diritto e dovere, al di là delle diverse
convinzioni religiose o etiche, difendere sempre e in ogni caso il diritto
alla vita di ogni persona".

"Noi speriamo che Terri Schiavo viva - conclude la nota - per quello che è,
per la sua diversità, che ci appartiene, che ci arricchisce, e che non
possiamo e non vogliamo perdere".

Marco Espa, Presidente dell'ABC Sardegna e Vice Presidente nazionale
Associazione Bambini Cerebrolesi, ha annunciato la sottoscrizione alla
Dichiarazione a sostegno dei diritti umani e civili di Terri.

Anche il Forum Nazionale delle Associazioni Familiari ha unito la propria
voce a quella dell'Associazione bambini cerebrolesi (Abc), nell'invocare il
diritto alla vita della loro figlia.

Secondo Carlo Casini, Presidente del Movimento per la Vita italiano (MpV),
quella di Terri Schiavo è "una vicenda che non è solo americana ma che
riguarda tutto l'Occidente civile dove si dibatte con sempre più insistenza
sull'introduzione dell'eutanasia".

"La vicenda di Terri conduce alle estreme conseguenze tale dibattito e ne
rende evidente la profonda disumanità e l'assoluta mancanza di rispetto dell'uomo
e del suo diritto alla vita", ha aggiunto.

"I telespettatori di tutto il mondo hanno potuto vedere e quasi toccare con
mano quanto quella donna sia capace di reagire, sia pure non coscientemente,
agli stimoli esterni - ha affermato Casini -. E' un essere umano che si
trova ad attraversare una fase di estrema debolezza, in cui è più dipendente
dagli altri, ma è vivo, pienamente vivo. Tanto vivo da escludere ogni forma
di morte cerebrale".

Il Presidente dell'MpV ha quindi criticato l'operato del giudice "longa mano
della legge che dovrebbe avere come scopo la tutela di ogni essere umano e
che invece si mostra capace di rivoltarsi contro i più deboli, nel nome di
interessi economici e particolari".

"Non sappiamo come si concluderà la vicenda di Terri - ha detto infine
Casini -, ma di certo, da ora in poi, nessuno potrà più, in onestà, ergersi
a paladino dell'eutanasia senza che l'immagine della donna americana venga a
turbare i suoi sonni".
ZI05032412

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ho postato questi due documenti perchè secondo il primo chiarisce la posizione del marito di Terry in questa vicenda, e il secondo aggiunge un punto di vista autorevole, da parte di persone che con questi problemi vivono tutti i giorni.
_________________
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: Mar Dic 13, 13:53:31 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Criticamente

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield