Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Pasta al sale ricette varie
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Spilli ed appunti -> Art Attack
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 14:49:19  Pasta al sale ricette varie
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37822
nuvolotta is online now 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Pasta al sale


Ricetta per creare con la pasta di sale


Occorrente per l'impasto

100 gr. farina bianca
50 gr sale fino
10 ml olio di semi
60 ml di acqua to


Procedimento


Versare la farina e il sale in una terrina, poi aggiungere olio, acqua e mescolare energicamente.

Impastare bene gli ingredienti, aggiungendo acqua se necessario.

Trasferire la pasta sul piano di lavoro infarinato e e continuare a lavorarla con le mani per qualche minuto.

Si otterrà una palla liscia.


Per ottenere l'effetto simile alla ceramica, la pasta al sale deve essere cotta molto molto lentamente in forno per circa 6 ore a 130° C.

Dopo la cottura occorre procedere alla glassatura.

Spennellare l'oggetto con il tuorlo d'uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua; questo impedirà all'oggetto di assorbire umidità.Infornatelo per altri 30 minuti e passateci sopra due mani di vernice trasparente.

Per far aderire le parti in pasta di sale inumidirle con acqua. L'acqua funziona da collante.
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 14:49:19 Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 14:50:32  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37822
nuvolotta is online now 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Pasta al sale: la ricetta classica

Gli ingredienti:



1 tazza di farina
1 tazza di sale fino (polverizzato)
1 tazzina di acqua
1 cucchiaino di olio di semi o di vasellina (facoltativo)
1 cucchiaino di colla da tappezziere in polvere o colla vinilica (facoltativo)
flating spray


Gli attrezzi:

cucchiaio di legno

stuzzicadenti "normali" e da spiedino

spatola e/o coltello

matterello

spremiaglio

rotella dentata

retina (tipo quella che contiene l'aglio)

forme di polistirolo

cannuccia

chiodi di garofano, piccioli di mele/pere ecc., foglie fresche

tempere e/o acquerelli e/o coloranti naturali

pizzi di plastica (sottotorte)

Come fare:

In un vecchio frullatore (o macina caffè) polverizzate il sale: più sarà polverizzato, più la pasta sarà liscia; fate molta attenzione: il sale tende a rovinare le lame del frullatore (almeno lavatele subito!).

In una terrina mettete la farina e il sale: con un cucchiaio di legno cominciate a mescolare aggiungendo piano piano l'acqua fino ad ottenere un impasto morbido. Se volete potete aggiungere un cucchiaino di olio di semi o di vasellina (per rendere l'impasto più morbido) e/o di colla (per renderlo più resistente).
Sulla spianatoia impastate per qualche minuto fino a che la pasta è omogenea e liscia, senza grumi: non deve essere né troppo molle (in questo caso aggiungere un po' di farina) né troppo dura (aggiungete un po' di acqua).

Durante l'utilizzo avvolgete la pasta nella pellicola trasparente; per conservarla qualche giorno, mettetela (sempre avvolta nella pellicola) in frigorifero.

La pasta può essere colorata prima dell'uso con le normali tempere (vedi come nella ricetta della pasta di mais) oppure, dopo la prima essicazione, con gli acquerelli.
Una volta modellata va fatta asciugare: di solito si mette nel forno ventilato a bassa temperatura (in media a 50°) per diverse ore, oppure, d'inverno, potete metterla vicino al calorifero. Se usate la pasta bianca, dovete colorare l'oggetto con gli acquerelli e poi fare un'altra asciugatura.
Per conservare gli oggetti fatti è bene finirli con il flating (spray è più comodo) o qualsiasi altro prodotto protettivo: servirà a dare un effetto lucido (se usate il flating lucido) ma soprattutto a proteggere gli oggetti dall'umidità. E' "vietato" metterli nel celophant, se non volete ritrovarli ammuffiti!!! Attenzione poi agli oggetti che andranno appesi. Se non sono conservati bene o vengono tenuti in ambiente troppo umido rischiano di "cadere a pezzi"!!!
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 14:52:03  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37822
nuvolotta is online now 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Pasta di maizena

Gli ingredienti:



1 tazza di maizena

1 tazza di colla vinilica

1 cucchiaio di olio di vasellina

1 cucchiaino di succo di limone

o qualche goccia di essenza di lavanda

(o altra essenza)


Gli attrezzi:

cucchiaio di legno

stuzzicadenti "normali" e da spiedino

spatola e/o coltello

matterello

spremiaglio

rotella dentata

retina (tipo quella che contiene l'aglio)

forme di polistirolo

cannuccia

chiodi di garofano, piccioli di mele/pere ecc., foglie fresche

tempere e/o acquerelli e/o coloranti naturali

pizzi di plastica (sottotorte)

ps-componenti7a.jpg (16002 byte)


Come fare:

Mettete in un pentolino antiaderente tutti gli ingredienti: fate cuocere a fuoco molto basso per qualche minuto, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Quando la pasta si stacca da sola dalle pareti togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Per le dosi, ultimamente utilizziamo i barattolini dello yogurt (così si possono buttare senza dover pulire la colla!) e non viene una quantità eccessiva di pasta.
ps-componenti8.jpg (15128 byte)
ps-componenti9.jpg (16342 byte)

Impastate con le mani per qualche minuto, fino a che la pasta non ha un aspetto elastico.

Avvolgere bene la pasta nella pellicola trasparente.
Può essere conservata così (senza metterla in frigo!) - mettendola in più in un sacchetto di plastica - anche per diversi giorni (a noi ha resistito per tre settimane!!!)

Se preferite usare la pasta già colorata, dovete prendere un pezzetto di pasta bianca: mettete un pochino di tempera e impastate fino a che il colore non è omogeneo.
Fate attenzione perché i colori tendono a scurirsi parecchio una volta asciutti. Fate delle prove con strati sottili di pasta (si asciuga in fretta!).

Si possono anche usare i colori acrilici: in questo caso lavatevi subito le mani perché a differenza delle tempere una volta asciutti è più difficile pulirsi.

Si possono anche usare coloranti naturali, come cacao, paprica, curry, zafferano ecc.

Se invece preferite lavorare con la pasta bianca, procederete alla colorazione a lavoro ultima
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 14:58:33  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37822
nuvolotta is online now 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Un passatempo semplice e veloce: la decorazione con "pasta di sale"

La "pasta di sale" è un hobby accessibile a tutti per l’estrema facilità nell’esecuzione e nel reperire i “materiali” da lavoro. Un passatempo per creare e inventare piccoli oggetti e ogni altra cosa la vostra creatività vi suggerisca.
Cosa occorre per realizzare la "pasta di sale"

Ingredienti:



1. Due tazze di farina (la 00 dona un colore più chiaro)

2. Una tazza di sale (si può anche frullare per ottenere una pasta più liscia). La sua concentrazione conferisce maggior durezza

3. Acqua naturale (non gasata quindi) a temperatura ambiente.



Per lavorare la pasta di sale abbiamo bisogno anche di:


1. Coltelli per tagliarla

2. Stuzzicadenti e cannucce per bucare, fare da supporto o incidere particolari (ad esempio gli occhi delle bamboline)

3. Matterello per stendere la nostra "pasta di sale"

4. Fil di ferro o gancetti per appendere il nostro lavoretto



L’impasto della pasta di sale è estremamente semplice. Non bisogna far altro che impastare (per circa 10 minuti) con le mani sino ad ottenere un impasto compatto e amalgamato, aggiungendo l’acqua poco alla volta in piccole dosi. Bisogna fare attenzione che l’impasto non sia troppo morbido, né che si appiccichi alle mani. In questo caso aggiungeremo un po’ di farina. Viceversa, se la pasta tenderà a sgretolarsi continueremo ad aggiungere acqua, sempre in piccole dosi, prestando attenzione che non si formino grumi.
Consigli per la conservazione dei lavori fatti con la "pasta di sale"

La pasta di sale fresca deve essere chiusa in contenitori o sacchetti di plastica per evitare che si possa seccare. Ricordiamoci, inoltre, del nemico numero uno della pasta di sale: l’umidità. La pasta non deve entrare a contatto con l’aria o diventerà inutilizzabile in breve tempo. In commercio esistono delle vernici specializzate (acriliche oppure trasparenti), molte delle quali prevengono anche vermetti e insetti che possono attaccare il nostro lavoro. La conservazione, tuttavia, deve essere ripetuta ad intervalli di tempo anche negli anni.

Un altro consigli piuttosto utile per prevenire l’umidità e salvaguardare il nostro oggetto, potrebbe essere bagnarlo con il tuorlo dell’uovo sbattuto con una piccola quantità d’acqua (un cucchiaio)dopo averlo cotto. A questo punto procedere con un’altra cottura di mezz’ora e passare comunque la vernice trasparente.
La colorazione della "pasta di sale"

Per colorare i nostri oggetti abbiamo due possibilità:


1. Colorare alla fine con acquarelli o tempere

2. Colorare la pasta sin dall’inizio



In quest’ultimo caso possiamo amalgamare la pasta con delle spezie (ad esempio il caffè o il cacao) fino ad ottenere un impasto dal colore omogeneo. Il colore finale, di solito, sarà più chiaro una volta asciutto.
Se si vuole dare un effetto “bruciacchiato” ad alcune parti dell’oggetto, le si può bagnare con un pizzico di latte.
Il metodo più opportuno per asciugare il lavoro in "pasta di sale"

Sappiamo che l’asciugatura è senz’altro una fase fondamentale, in quanto da essa dipenderà fondamentalmente la conservazione dell’oggetto.

Si può procedere in due modi:


1. Asciugare con il forno
La temperatura del forno deve essere piuttosto bassa (circa 50 gradi) e lo sportello deve essere lasciato rigorosamente aperto. In questo modo si eviteranno crepe che rovinerebbero il lavoro, permettendo la fuoriuscita di umidità. Tuttavia se si formano le bolle, nel primo quarto d’ora di cottura, si possono togliere attraverso uno stuzzicadenti. Il tempo di cottura dipende, ovviamente, dalla grandezza, ma deve essere piuttosto lungo per ottenere una “bi-cottura”, su entrambi i lati. Molto spesso, infatti, la pasta sembra cotta dall’esterno, ma in realtà dentro è ancora bagnata. Quando risulterà molto dura al tatto, quello sarà il momento di “sfornare”. Si tratta di circa 12-15 ore di cottura, per cui, molto spesso, si usa il metodo tradizionale per una questione di risparmio energetico.

2. Asciugare normalmente (termosifone, aria)
L’asciugatura richiederà diversi giorni, ma il risultato sarà comunque ottimale. Se si utilizza la farina di segale, i tempi di cottura saranno notevolmente superiori alla media (oltre la metà del tempo!). Se, invece, si desidera un effetto “ceramica” la cottura dovrà essere estremamente più “calda”, 130 gradi per sei ore. Una cosa da ricordare è che l’acqua svolge una funzione “collante”, utile per attaccare i vari pezzetti tra loro.

Una valida alternativa: la "pasta di mais"

Una valida alternativa alla tradizionale "pasta di sale" è la "pasta di mais". La pasta di mais viene, spesso, preferita a quella di sale perché presenta maggiori vantaggi. In primis non deve combattere l’umidità, non ha, quindi, problemi di entrare in contatto con l’aria, in più non deve essere cotta.

Cosa occorre per la "pasta di mais"

Ingredienti:



1. una tazza di maizena

2. una tazza di vinavil

3. un cucchiaio di olio (quello ecologico)

4. un cucchiaio di lavanda (o altra essenza per profumare l’impasto)

5. utensili da lavoro (pentola antiaderente, cucchiaio di legno, matterello, taglierino, stuzzicadenti)



L’impasto anche in questo caso è molto semplice. Bisogna versare il tutto in una padella antiaderente, cuocere lentamente, mescolando con un cucchiaio di legno, e spegnere quando la pasta comincia a staccarsi dalle pareti spontaneamente (circa dopo 5 minuti). Dopo averla fatta raffreddare, conservarla avvolgendola in una pellicola, in questo modo durerà anche per qualche mese.

Per quanto riguarda la colorazione usiamo lo stesso procedimento della pasta di sale. Se si decide di colorare prima la pasta, bisogna ricordare di colorarne una gran quantità in caso volessimo realizzare un oggetto di notevoli dimensioni. L’elemento collante per la pasta di mais sarà la colla vinavil.
Link utili per approfondire la decorazione con la "pasta di sale"

Le meraviglie in pasta di mais di Anna & Elena
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Tante idee da realizzare


Le creazioni di Simo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Consigli per creare oggetti di ogni tipo e dimensione


Art in pasta di mais
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Il sito della creatività con il mais


Album pasta modellabile
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Tanti lavori realizzati con pasta di sale e di mais
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mar Mag 12, 15:13:45  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37822
nuvolotta is online now 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Art Attack

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield