Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Errore, Orrore
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Com'Ŕ profondo il mare
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Gio Giu 25, 03:02:23  Errore, Orrore
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
EtÓ: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37857
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Il Professor Grammaticus di Gianni Rodari

Leggi questo racconto:
Il professor Grammaticus, viaggiando in treno, ascoltava la conversazione dei suoi compagni di scompartimento. Erano operai meridionali, emigrati all'estero in cerca di lavoro: erano tornati in Italia per le elezioni, poi avevano ripreso la strada del loro esilio.
Io ho andato in Germania nel 1958 - diceva uno di loro.
Io ho andato prima in Belgio, nelle miniere di carbone. Ma era una vita troppo dura.
Per un poco il professor Grammaticus li stette ad ascoltare in silenzo. A guardarlo bene, per˛, pareva una pentola in ebollizione. Finalmente il coperchio salt˛, e il professor Grammaticus esclam˛, guardando severamente i suoi compagni:
Ho andato! Ho andato! Ecco di nuovo il benedetto vizio di tanti italiani del Sud di usare il verbo avere al posto del verbo essere. Non vi hanno insegnato a scuola che si dice:"sono andato"?
Gli emigranti tacquero, pieni di rispetto per quel signore tanto perbene, con i capelli bianchi che gli uscivano di sotto il cappello nero.
Il verbo andare, - continu˛ il professor Grammaticus, - Ŕ un verbo intransitivo, e come tale vuole l'ausiliare essere.
Gli emigranti sospirarono. Poi uno di loro tossý per farsi coraggio e disse: - SarÓ come dice lei, signore. Lei deve aver studiato molto. Io ho fatto la seconda elementare, ma giÓ allora dovevo guardare pi¨ alle pecore che ai libri. Il verbo andare sarÓ anche quella cosa che dice lei.
- Un verbo intransitivo.-
- Ecco, sarÓ un verbo intransitivo, una cosa importantissima, non discuto. Ma a me sembra un verbo triste, molto triste. Andare a cercar lavoro in casa d'altri... Lasciare la famiglia, i bambini.
Il professor Grammaticus cominci˛ a balbettare, i bambini.
- Certo... Veramente... Insomma, per˛... Comunque si dice, sono andato, non ho andato. Ci vuole il verbo essere: io sono, tu sei, egli Ŕ...
- Eh,- disse l'emigrante, sorridendo con gentilezza, - io sono, noi siamo!... Lo sa dove siamo noi, con tutto il verbo essere e con tutto il cuore? Siamo sempre al paese, anche se abbiamo andato in Germania e in Francia. Siamo sempre lÓ, e lÓ che vorremmo restare, e avere belle fabbriche per lavorare, e belle case per abitare.
E guardava il professor Grammaticus con i suoi occhi buoni e puliti. E il professor Grammaticus aveva una gran voglia di darsi dei pugni in testa. E intanto borbottava tra sÚ: - Stupido! Stupido che non sono altro. Vado a cercare gli errori nei verbi... Ma gli errori pi¨ grossi sono nelle cose!



L'argomento errori Ŕ uno degli argomenti complessi perchŔ diversi sono i punti di vista

Per alcune persone errore equivale ad orrore specie quelli di grammatica

Per altre persone sono semplicemente cose che possono capitare ma e sta all'intelligenza di ognuno riuscire a vedere oltre e senza soffermarsi sulla parola, sulla nota sbagliata sulla pennellata di colore che non ci sta e riuscire a comprendere il significato di quello che si sente o vede oltre all'errore in se.

Probabilmente il giusto punto di vista sta come spesso capita esattamente a metÓ, giusto cercare di fare meno errori possibili , per cercare di farsi comprendere a pieno, giusto anche riuscire ad avere quel tanto di elasticitÓ mentale e apertura mentale che basta che permetta di vedere oltre
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Gio Giu 25, 03:02:23 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Com'Ŕ profondo il mare

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB ę 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield