Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Il nucleare ...che nessuna Regione vuole
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Criticamente -> Cambiamo
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Ven Apr 09, 00:16:06  Il nucleare ...che nessuna Regione vuole
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37815
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Un pianeta da difendere
di Mario Tozzi
primo ricercatore Cnr - Igag
e conduttore televisivo

Il nucleare
...che nessuna Regione vuole

Qualcuno dovrebbe spiegarci che cosa succede al programma energetico italiano che prevede(va) un ritorno al nucleare fortemente voluto dal ministro Scajola. È stato messo in piedi un apparato legislativo apposito e si attendevano le normative per la scelta dei siti quando però si scopre che un eventuale programma nucleare italiano non potrà mai essere messo in pratica per un problema molto semplice, la mancanza di siti.
Effettivamente quando si opera in un territorio in cui il 50% è a rischio sismico e oltre il 60% a rischio idrogeologico (per non parlare di quello vulcanico), non rimangono molte aree adatte. Più o meno quanto fu constatato dal CNEN negli anni Ottanta: i possibili siti nucleari italiani sono solo in pianura padana, nelle pianure costiere tirreniche (Montalto di Castro, Scarlino-Capalbio, Garigliano, Latina) o adriatiche (San Benedetto del Tronto) oppure in Puglia e Sardegna. Il cambiamento climatico in atto costringe a rivedere quelle stime e a escludere quei siti che potrebbero essere inondati dall’innalzamento del livello del mare. Inoltre non si è ancora spenta l’eco di Scanzano Jonico, dove la popolazione scese in piazza nonostante l’accordo compensatorio che era stato trovato fra governo e sindaco.
Ma il problema non è quello geologico, il problema è che nessuno dei governatori delle regioni italiane che sono appena andate al voto si è dichiarato disponibile a ospitare centrali nucleari. Particolare interessante: non lo hanno fatto né quelli di centro destra né quelli di centro sinistra. Così, a noi che scriviamo prima di conoscere i risultati delle elezioni, sorge un dubbio: ma dove si metterà la prima centrale nucleare italiana? Non in Sardegna, dove Cappellacci e Berlusconi in persona si sono dichiarati pubblicamente contrari, e neppure in Sicilia, appena dichiarata denuclearizzata. Ma neppure nelle regioni “rosse”, eventualmente rinnovate, e nemmeno in Lombardia dove Formigoni ha dichiarato che il nucleare va bene, ma non nella sua regione. Siamo cioè al clamoroso paradosso: un governo centrale che vuole fortemente l’energia nucleare e nessuna regione disposta ad accoglierla, nemmeno quelle governate da politici della sua stessa coalizione.
Rimangono adesso due sole possibilità: o il governo impone manu militari le centrali contro il volere di cittadini e amministratori, oppure il ministro Scajola di dimette per incapacità di rispettare il programma di governo. Senza un accordo bipartisan tra forze politiche nessun programma nucleare è realizzabile in nessuna parte del mondo, come insegnano i francesi che quest’accordo lo fecero decenni fa. Questa è la regola e da noi non è rispettata: è chiarissimo che nessuno vuole le centrali. Non c’è nemmeno bisogno di opporsi: la scelta nucleare in Italia è semplicemente impossibile. A meno che qualcuno non abbia barato per ottenere voti turlupinando i cittadini.


Mario Tozzi
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Ven Apr 09, 00:16:06 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Cambiamo

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield