Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Luci calde o fredde?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Spilli ed appunti
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Lun Mag 10, 02:30:52  Luci calde o fredde?
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37345
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Luci calde o fredde?

Sto trovando difficoltà a scegliere le lampadine a basso consumo, tra quelle a luce calda, a luce fredda, con numeri identificativi e terminologie in inglese. Vorrei avere, se possibile, qualche chiarimento in merito.
Arnaldo E. - Bologna

Le lampadine fluorescenti (o elettroniche), cioè a risparmio energetico, hanno una diversa tonalità di luce. Se il colore dominante tende al giallo-rosso si dicono a luce calda (Warm in inglese), se il colore dominante vira verso il blu, si definiscono a luce fredda (Cool). La tonalità della luce, dovuta alla temperatura di colore, è espressa anche da un valore numerico, i gradi Kelvin: sulle confezioni è rappresentato da un numero subito seguito dalla lettera K. Bassi valori corrispondono a tonalità calde, alti valori a tonalità fredde. Scendendo di temperatura si passa al rosso e all’infrarosso, non più visibile. Salendo, la luce si fa prima più bianca, quindi azzurra, violetta e ultravioletta.
Facciamo qualche esempio di lampadine in commercio. Quelle a luce calda vanno da 0° K a 3.500° K con una luce che spazia dal rossiccio al giallo-arancio al bianco man mano che ci avviciniamo ai 3.500° K. In questa fascia troviamo a 3.000° K la vera luce calda e bianco caldo (Warm e Warm White) equivalente più o meno a quella delle normali lampade ad incandescenza; a 3.500° K un colore più bianco ma ancora caldo; dai 3.500° ai 4.000° K una luce neutra (Neutral). Per averla fredda, simile a quella del neon, per intenderci, dobbiamo stare tra i 3.600° K e i 6.500° K. In questa fascia troviamo le gradazioni a 4.100° K, del bianco piano e del bianco freddo (Plain White e Cool White), a 5.000° K del ghiaccio freddo (Icy Cold), a 6.500° K del bianco bluastro ovvero della luce del giorno (Bluish White e Daylight).
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Lun Mag 10, 02:30:52 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Spilli ed appunti

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield