Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Frida Kahlo
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Il mondo di anto
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Sab Gen 10, 02:54:44  Frida Kahlo
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37853
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Frida Kahlo: "Non dipingo sogni. Io dipingo la mia vita". Il mito della pittrice messicana celebrato a Berlino


La sua arte? Ossessiva, autoreferenziale. Quando non si dipinge in coppia con Diego Rivera, illustre pittore murale dell'epoca, il maestro e l'amore, il mago e il demonio che le fece bella e irrespirabile la vita, c'è solo Frida al centro del mondo. Divisa fra estasi e dolore. I lunghi e spessi capelli neri ereditati dalla madre indiana raccolti con nastri di seta, i polsi e le orecchie ornati con gioielli e gingilli, anche di piccolo valore, provenienti dalla bancarelle. Diego le piace stazzonarlo, rimpicciolirlo, disegnarlo come uno spiritello panciuto che le batte nella testa squarciata.


Le piace anche ritrarsi come una sorta di San Sebastiano, con le sopracciglia ad `ala di gabbiano`, gli occhi bruni da antica azteca, una collana di spine al posto delle frecce, animali selvatici invece che angeli. O incorniciata come una madonna da fiori esagerati alla Henri Rousseau, con la differenza che il Doganiere le sue foreste si limita a sognarle, Frida, invece, ci vive dentro e ne conosce il folclore.


`Ho sempre dipinto la mia realtà. Non i miei sogni`, risponde al poeta André Breton rimasto così stregato dai suoi lavori da proclamare, con poco tatto, che Frida fosse `una surrealista creatasi con le proprie mani`. La sua idea di surrealismo era infantile, diceva che esso `è la magica sorpresa di trovare un leone nell'armadio, dove eri sicuro di trovare le camicie`. Si considerava un'artista originale, senza etichette.


Era nata il 6 luglio del 1907, ma s'era tanto innamorata delle barricate messicane contro la dittatura di Victoriano Huerta, da cambiare data per farla coincidere con l'anno della rivoluzione. Per sentirsi figlia del Messico moderno. Questo tanto per dire di che pasta era fatta Frida Kahlo, l'artista latino americana dalla vita appassionata e sconvolgente, sconquassata da atroci malattie e folli amori, uno tsunami cui poteva tenere testa soltanto l'arte, intesa come riscatto, analgesico dell'anima e strumento di catarsi. Con queste credenziali Frida assurge al paradiso dei miti ancora prima di morire, per un attacco di broncopolmonite nel 1954, a 47 anni, nella sua casa di Coyoacán, la `Casa Azul`, dove oggi sorge il museo (visitato da schiere di fan) che porta il suo nome.


Vuoi per l'anno del centenario degli episodi messicani, vuoi per omaggio a quella data di nascita fittizia, o semplicemente perché la fama di Frida è sempre al colmo della fioritura, soltanto nei primi sei mesi del 2010 l'Europa le ha dedicato ben due retrospettive a 360 gradi, una a Bruxelles (Palais des Beaux-Arts), che si è conclusa il 18 aprile, un'altra ancora in corso a Berlino (Martin-Gropius-Bau) fino al 9 agosto.


`Frida Kahlo. Retrospective`, circa 150 opere, una sezione dedicata ai dipinti e ai disegni, con inediti mai visti perché creduti dispersi, curata da Helga Prignitz-Poda, e una di fotografie, curata dalla nipote di Frida, Cristina Kahlo. Se gli occhi magnetici dei dipinti esprimono misteriose inquietudini, sfogliando l'album di famiglia si scoprono aspetti inediti di Frida, come il suo umorismo, questo sì surreale, e il suo fascino da sirena, poco visibile nelle raffigurazioni drammatiche del dolore.


Negli scatti c'è Frida da giovane, collo alla Modigliani, bocca a cuore, sguardo di velluto, Frida col marito Diego, in atteggiamenti confidenziali e quasi paciosi. In fondo si erano sposati due volte, i giorni dell'ira, con le scenate di gelosia reciproche avevano perso la loro carica esplosiva. Ma un tempo era stato diverso: lui che la tradiva con tutte, persino con sua sorella Cristina Kahlo, e Frida che si vendicava concedendosi a uomini e donne, compresa Tina Modotti, la fotografa che le aveva presentato lo sciupafemmine Rivera.


Non è un caso che la Germania si interessi all'artista messicana. Frida è infatti figlia di un tedesco di origini ebraiche, Wilhelm Kahlo, nato a Baden –Baden, emigrato in Messico dall'Ungheria. Un padre preoccupato per la fragilità della sua bambina. Alla quale un destino avverso ha riservato un calvario inenarrabile, a cominciare dal tremendo incidente che, a 17 anni, le spacca per sempre la schiena già affetta da spina bifida, scambiata per poliomielite: l'autobus su cui viaggia viene centrato da un tram, nell'urto un corrimano si stacca sfondandole il bacino e la spina dorsale. I postumi di quell'incidente la obbligheranno a sottoporsi a 30 interventi chirurgici.


Inchiodata a un letto, il corpo martirizzato dal busto, comincia a dipingersi riflessa in uno specchio. Fa autoritratti, ex voto, retablo, dove si fondono sensualità e masochismo, disperazione e passione. Uno scenario che si ripete ossessivo in quasi tutti i suoi quadri, senza soluzione di continuità.
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Sab Gen 10, 02:54:44 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Il mondo di anto

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield