Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

L’intervista Manuel Agnelli
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Radio musica e dintorni
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Lun Nov 20, 03:17:56  L’intervista Manuel Agnelli
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37602
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

L’intervista Manuel Agnelli

Si chiama Padania, il nuovo album degli Afterhours, il gruppo che ha portato il nuovo rock italiano nelle classifiche, svolgendo al tempo stesso una attività di "esplorazione" della scena nazionale e sostenendo molti giovani talenti agli esordi. Abbiamo incontrato il cantante Manuel Agnelli, che ci ha raccontato i suoi più recenti "consumi" culturali.

Manuel, quali dischi hai più ascoltato negli ultimi mesi?
Mi ha conquistato Mark Lanegan con Blues Funeral, una voce unica e una naturalezza nel cantare le storie più sporche e scure. Ho apprezzato anche i Calibro 35 con Ogni riferimento a cose e persone… È il progetto più fresco uscito negli ultimi mesi. Non inventano niente, ma nessuno ha il loro suono. Infine, Roberto Dell'Era con Colonna sonora originale. Davvero una perla di melodie delicatissime e psichedelia raffinata, e lui ha una voce bellissima.

E i libri?
Ho riletto La Metamorfosi di Kafka, dopo averlo divorato a quindici anni ora ha un sapore completamente diverso. Molte delle situazioni che cercavo di immaginarmi allora, adesso le ho vissute. Compreso il trasformarmi in uno scarafaggio.
Bellissimo, L'affaire Moro di Sciascia. Un' analisi lucida e tagliente della vicenda più sporca della nostra storia recente. Fatta da uno scrittore. Quando si dice che gli artisti non devono parlare di politica… E poi L'agenda rossa di Paolo Borsellino a cura della Redazione 19 luglio 1992.com, che racconta le ultime ore del magistrato. Un libro commovente, spaventoso per le trame che svela, per l'ammissione di incapacità da parte dello Stato, ma non deprimente.

Chiudiamo con i film…
Il mestiere delle armi di Ermano Olmi. Potevo finire nel cast come comparsa ma non sapevo andare a cavallo con un armatura indosso. Indosso a me intendo. L'ho rivisto recentemente e mi è piaciuto molto, adoro i film storici specie se in costume e ben fatti come questo. Poi Melancholia di Lars Von Trier. Mi piacciono il gusto per il sovrannaturale, l'intreccio perverso e il talento visivo. Chiudo con Biutiful di Alejandro Inarritu. Criticatissimo per l'impegno che ci mette nel raccontare il dolore a tutti i costi. Ma la sua è poesia pura: a tratti delicatissima, a tratti tremenda


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Lun Nov 20, 03:17:56 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Radio musica e dintorni

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield