Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Per l’ambiente è meglio se vince Obama
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Il giramondo -> Turismo, Arte e tradizioni
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Sab Ott 11, 11:06:21  Per l’ambiente è meglio se vince Obama
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37991
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

n pianeta da difendere
di Mario Tozzi
primo ricercatore Cnr - Igag
e conduttore televisivo

Per l’ambiente
è meglio se vince Obama

Ci sono molte ragioni di augurarsi che Barack Obama diventi il prossimo presidente degli Stati Uniti d’America, ma quella ambientale conta più di tutte anche per chi non è cittadino statunitense, visto l’impatto che ha quel Paese sulla natura del pianeta. Otto anni di presidenza repubblicana hanno deteriorato gli ecosistemi mondiali molto più di quello che si possa immaginare: incitamento allo spreco energetico, nuove perforazioni di idrocarburi, ricerche industriali in santuari protetti, taglio a raso di intere foreste, produzione di rifiuti in ragione doppia del resto del mondo, inquinamento di acque, aria e suoli. L’assalto degli umani alle risorse della Terra ha trovato negli anni di G.W. Bush forse la sua massima estrinsecazione: non un’industria o una popolazione, ma la nazione più potente del mondo che difende con le armi (Iraq) e con la politica (mancata adesione al protocollo di Kyoto) la libertà di continuare a sprecare risorse e fonti energetiche che appartengono all’umanità intera.
Il tutto per mantenere un livello di vita così dissennato che nessun pianeta potrebbe sostenere. Ma cosa dovevamo aspettarci, in una nazione in cui la massima espressione del potere politico rappresenta direttamente gli interessi dei petrolieri? Potevamo chiedere qualcosa di diverso a un cittadino medio che vorrebbe continuare a pagare la benzina al gallone quanto il resto del mondo la paga al litro? Voglio dire che non è solo colpa dei governanti, consapevoli e incuranti, ma anche della gente comune, della “pancia” degli Stati Uniti, quelli che, pure se democratici, hanno l’orticaria a votare uno con la faccia scura e un nome così, quelli per cui l’ambiente rappresenta un fastidioso problema di cui farebbero volentieri a meno.
Però, se non vogliamo pensare che si tratti di un problema antropologico, dovremmo chiederci perché perfino il Messico sembra avere più a cuore la salvaguardia dell’ambiente e perché nel vicinissimo Canada le organizzazioni ambientaliste impongono scelte ambientali consapevoli grazie alla mobilitazione dei consumatori. Nessuno, nel Canada di oggi, si sognerebbe di acquistare un mobile o un albero che provenga da tagli a raso delle foreste primarie della British Columbia, mentre nello stato di Washington (appena più a Sud) il 98% della foresta originaria è stato già abbattuto senza pietà. Forse è un problema di educazione e comunicazione di massa: gli statunitensi si ritengono padroni del mondo e piegano ai loro interessi gli altri uomini e la natura. Forse così hanno agito, nel passato, anche altri popoli, dai Romani ai tedeschi, ma il mondo di oggi non può continuare a sopportare imposizioni autoritarie che non tengano conto del livello di compromissione delle risorse naturali, specie se spacciate come libero mercato o esigenze di globalizzazione. Prima o poi lo capiranno anche negli Stati Uniti, meglio se prima, meglio se vince Obama.


Mario Tozzi
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Sab Ott 11, 11:06:21 Adv
Messaggio
  Adv









Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Turismo, Arte e tradizioni

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield