Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Mostre e libri marzo 2009
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Il Sottoscala
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Mer Mar 18, 01:27:18  Mostre e libri marzo 2009
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37722
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Mostre

Capolavori d’Egitto a Venaria
Un evento straordinario in un luogo eccezionale, tutto da scoprire. È la mostra “Egitto, tesori sommersi” che fino al 31 maggio si può ammirare nella Citroniera e nella Scuderia Grande della Venaria Reale di Torino, un complesso di edifici settecenteschi dei Savoia realizzati da Filippo Juvarra e ora recuperati con un lavoro ammirevole al pubblico. La mostra poi è l’unica tappa italiana di questa esposizione che ci permette di ammirare 500 reperti archeologici provenienti da Alessandria d’Egitto, Heracleion e Canopo sul delta del Nilo, dove sono stati ritrovati sotto 6 metri di sabbia. Si tratta di oggetti della vita quotidiana e di opere d’arte, piccoli come anelli e ami da pesca o immensi come la stele di Tolomeo pesante 16 tonnellate o le tre statue in granito alte più di 5 metri. Come non bastasse la scenografia della Venaria Reale, gli oggetti esposti sono immersi nell’allestimento originale di Robert Wilson e li si può apprezzare ascoltando le musiche proposte da Laurie Anderson.
Egitto, tesori sommersi
Venaria Reale di Torino
Aperta sino al 31 maggio
Ingresso Entrata 10 euro, mostra più Reggia 17 euro
Info: tel. 011-4992333,
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Divertirsi nell’antica Roma
Dopo il grande successo riscosso in Russia e Cina e prima di raggiungere gli Stati Uniti e l’Australia, arriva a Ravenna - unica tappa italiana - la mostra “Otium Ludens - Stabiae, cuore dell’Impero Romano”. La mostra presenta 170 straordinari reperti tra affreschi, stucchi ed oggetti, tutti provenienti da 8 ville marittime dell’antica Stabiae, molti dei quali restaurati e proposti per la prima volta al pubblico italiano. Di grande bellezza e suggestione sono, soprattutto, un centinaio di affreschi, alcuni stucchi e oggetti in bronzo recuperati lungo la collina stabiese di Varano, sommersa nel 79 dopo Cristo dalle ceneri del Vesuvio. La località di Stabiae, splendidamente affacciata sul golfo di Napoli, era famosa già in antico per le sue sfarzose ville dell’otium, che costituivano i luoghi di ritiro ideali delle famiglie di Roma più potenti economicamente e politicamente.
Otium ludens - Stabiae, cuore dell’impero Romano
Ravenna - Complesso di San Nicolò - Via Rondinelli
Aperta dal 14 marzo al 4 ottobre 2009
Ingresso: intero 4 euro; ridotto soci Coop 2 euro (i soci Coop hanno l’ingresso scontato anche per la Domus dei tappeti di Pietra: 2 euro anzichè 4)
Info: tel. 0544.36136-0544.213371
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Libri

Difendersi dalle banche
ai temi della grande crisi
Qualche tempo fa due giornalisti decidono di scrivere un libro sulle banche e sui loro “imbrogli” che colpiscono i clienti. Ma, mentre scrivono, Carmelo Abbate, giornalista di Panorama, e Sandro Mangiaterra, collaboratore del Sole 24 Ore, si trovano al centro della crisi mondiale che ha al suo centro proprio le banche e così, ogni giorno in pratica devono aggiungere o cambiare capitoli del loro libro per tenere il passo dell’evolversi degli avvenimenti. Così la lettura de La Trappola è appassionante e aggiornata come raramente succede. Il sottotitolo del libro del resto è molto indicativo, come banche e finanza mettono le mani sui nostri soldi e come non farsi fregare nei momenti della crisi. Una analisi attenta del rapporto tra cittadini comuni e banche, ricco di esempi e di aneddoti, ma anche di suggerimenti su come riuscire a difendersi in momenti così complicati.
Carmelo Abbate e Sandro Mangiaterra
La trappola
Editore Piemme - 264 pagine, 17,50 euro

Il viaggio di Paasilinna
nella perdita di memoria
Torna con il suo quarto romanzo tradotto in italiano lo scrittore finlandese Arto Paasilinna. Questa volta racconta la storia di un signore attempato che esce da una banca dove ha ritirato una forte somma e perde la memoria. Sale su un taxi che si trovava a passare di lì per caso, e da quel momento il taxista e lo smemorato iniziano un lungo viaggio senza meta, attraverso una natura nordica splendida e villaggi e città piene di personaggi affascinanti e assurdi, stravaganti e divertenti. Un agricoltore locale infuriato con lo Stato, un architetto albanese che studia gli alberghi finlandesi, un taxista bosniaco, dodici anoressiche francesi in cerca di avventure sono soltanto alcuni dei personaggi che costellano questo viaggio nell’assurdo. E nella malinconia di una situazione assurda, ma che parte dalla demenza senile, dalla perdita della memoria e della coscienza. Cioè da una vecchiaia che trasforma gli uomini e li rende fragili e indifesi.
Arto Paasilinna
Lo smemorato di Tapioca
Editore Iperborea - 230 pagine, 13 euro


Giorgio Oldrini
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mer Mar 18, 01:27:18 Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: Mer Mar 18, 01:27:43  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37722
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Musica da sentire...

Franz Ferdinand, quando il rock fa festa
Chitarre elettriche in primo piano, melodie pop che arrivano dalle meraviglie beat di Carnaby Street, Londra primi anni ‘60, una lieve patina elettronca, dalle tinte vintage sfuocate, con il suono di vecchi sintetizzatori da avangurdia recuperata da vecchi vinili. I Franz Ferdinand sono la storia contemporanea del rock, che mette insieme i Beatles e gli Oasis, con la disinvoltura adolescenziale di un gruppo di ragazzi che ha ancora radici forti nella scena dei party e delle feste nelle gallerie d’arte. Ecco, la vera cifra stilistica del gruppo è proprio questa naturale capacità di fare di ogni luogo, una occasione per ballare. Con loro il rock torna ad essere un suono di incontro, di festa.
Franz Ferdinand
Tonight Franz Ferdinand - Domino
Il nostro giudizio: ••••
Se ti piace ascolta: Oasis, The Smiths

Travolgente Kocani Orchestar
Fanfare dalla Macedonia. Tra jazz, funk e tradizione, un gruppo di musicisti che riesce a portare in scena una musica che scandisce ogni attimo della nostra esistenza, un racconto allegro, malinconico, eccitante (proprio come le nostre vite), le passioni di un Oriente vicino. Tutto nel nuovo, travolgente disco della Kocani Orchestar.
Kocani Orchestar
The Ravished Bridge - Crammed
Il nostro giudizio: ••••
Se ti piace ascolta: Taraf de Haidouks, Shantel

L’atmosfera di Einaudi e c.
I linguaggi del minimalismo classico incontrano il suono della nuova musica per ambienti, le atmosfere cupe dell’elettronica che nasce a Berlino insieme al fluido lirismo di uno dei virtuosi italiani del pianoforte. Ludovico Einaudi insieme ai To Rococo Tot. Cloudland è un disco che disegna atmosfere e chiede all’ascoltatore di “perdersi nella musica” eterea.
White Tree
Cloudland - Ponderosa
Il nostro giudizio: ••••
Se ti piace ascolta: Brian Eno, L. Einaudi

Nuova voce dall’America
La voce di Sarah Gillespie è una delle novità da non perdere del 2009. La giovane folksinger americana ha aperto i concerti del nuovo tour di Bob Dylan e la sua voce, i duetti tra violino e chitarre ci portano su quelle strade così romantiche, ricche di riferimenti letterari descritte in tante canzoni, quelle della poetica degli orizzonti infiniti. Un album di ballate country, con delicati accenni jazz.
Sarah Gillespie
Stalking Juliet - Sam Production
Il nostro giudizio: ••••
Se ti piace ascolta: Alela Diane, Adele


...e da leggere

Musica di plastica? Sembra...
Il pop è puro piacere per le orecchie o le sue melodie possono divenire strumento di critica sociale? Può considerarsi “politica” la musica di Kurt Kobain? Il suono che ogni giorno arriva alle nostre orecchie non è soltanto sfondo, ma parte importante della nostra esperienza quotidiana. Un libro in cui i due autori analizzano il significato profondo della popular music, con le storie di artisti che proprio sulla autenticità hanno fondato la propria leggenda: Kurt Kobain, Elvis Presley, Donna Summer. Leggendolo, capiremo che la canzone, anche quella all’apparenza di plastica, ci parla di verità che diventano “pensiero”.
H. Barker e Y. Taylor
Musica di Plastica - ISBN

Il suono che verrà
La musica è finita? Se pensiamo all’uso, sempre più importante, della rete per scambiare canzoni e dischi, divenuti ormai consumi culturali immateriali, sembrerebbe davvero che il suono e la sua fruizione, come era sino ad oggi, siano destinati a divenire oggetti da museo. Da queste considerazioni inizia il viaggio nel futuro “possibile” della musica, descritto da Gino Castaldo, uno dei più attenti critici musicali italiani, che si avventura nel “cuore di tenebra” della produzione degli ultimi anni, priva di opere capaci di caratterizzare un’epoca. Ma, dice Castaldo, siamo certamente ai confini di una inattesa “rivoluzione sonora” che ci farà nuovamente innamorare.
Gino Castaldo
Il buio, il fuoco, il desiderio – Einaudi


Il tour

Antony and the Johnsons
É una delle voci più suadenti del pop. Tra citazioni che passano da Lou Reed a David Bowie, Antony è la versione contemporanea di quel rock vellutato che si alimenta di visioni colte, dall’esistenzialismo alla danza. E proprio ad uno dei più celebri danzatori contemporanei, Kazuo Ohno (fondatore del Teatro Butoh), è dedicata la copertina del suo nuovo album, Crying Light. Omaggio ad un’arte che fa di ogni movimento una intensa ondata di luce, capace di trasformare l’ascolto in un viaggio nella nostra anima. Ballate scandite da un pianoforte romantico, una voce cristallina che sembra appartenere più all’aria che alla terra. Ascoltare Antony and the Johnsons dal vivo è occasione da non perdere: 28 marzo Ancona, 29 marzo Roma, 31 marzo Prato, 1 aprile Milano.
• Per informazioni:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
tel. 059 644688
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Mer Mar 18, 01:28:49  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37722
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

L’intervista

Paolo Fresu
Il suo incontro più recente, che porta in tour per l’Italia proprio in questi giorni, è con i fiati della Kocani Orchestar, la band macedone con la quale, insieme ad Antonello Salis, costruisce dialoghi tra l’Italia ed i Balcani che ci fanno immaginare indefinite geografie sonore (il 2 marzo, Milano, il 3 marzo a Bologna). Lui è Paolo Fresu, trombettista, stella del jazz internazionale, che ci ha parlato con dei suoi consumi culturali.

Paolo, che dischi hai ascoltato di recente?
Il più bello, e non per l’altissima qualità della musica, ma anche per la raffinatezza dell’oggetto, è un cofanetto che contiene la riedizione in vinile di Kind of Blue, il classico di Miles Davis. Con il disco, ci sono 4 cd che contengono altre versioni, registrazioni mai pubblicate ed un libro che racconta la vicenda del più grande innovatore della storia del jazz. Poi, consiglio le antologie della Prestige dedicate a jazzisti come John Coltrane e Gil Evans. A casa il mio ascolto più assiduo sono le Variazioni Goldberg di Glenn Gould, un cofanetto che raccoglie i dischi ristampati con le copertine originali. A Bahia ho acquistato un album di Maria Bethania sulla musica di Jobim, registrato con una orchestra sinfonica. Mi è piaciuto talmente che ho scelto un brano che ho eseguito insieme a Richard Galliano.

Vai al cinema? Che dvd ami?
Sono sempre in tour e così ne accumulo a casa tantissimi. Molto cinema italiano, perché, avendo avuto una nomination per un David di Donatello con la colonna sonora di 1OO Chiodi di Ermanno Olmi, sono entrato nella giuria e ricevo i film in concorso. Un dvd che ho visto di recente è quello girato da Emir Kusturica sui suoi spettacoli in giro per il mondo.

E i libri?
Amo Milena Agus, una scrittrice diventata un caso letterario. Consiglio Mal di Pietre, ma tutta la sua produzione è imperdibile. Poi, di ambito più musicale, Come il jazz può cambiarti la vita, di Wynton Marsalis e Il giorno che passa e consuma, un libro di Isabella Maria Zoppi su Gianmaria Testa.

Nei tuoi viaggi ti dedichi agli acquisti?
Sì, oggetti di design degli artigiani locali, che affollano la mia casa. Compro opere che, al di là del loro valore, riescono a raccontarmi una dimensione culturale lontana. Quello a cui sono più legato? Una antica collana Zulu che mi hanno regalato i ragazzi di strada di Nairobi, con i quali, insieme a Marco Baliani, ho messo in scena uno spettacolo teatrale.



Stampa questo articolo Invia questo articolo
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Il Sottoscala

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield