Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

rischi causa coloranti usati per alcune bibite gassate
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Spilli ed appunti -> Profumo di casa
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Gio Mag 12, 14:35:27  rischi causa coloranti usati per alcune bibite gassate
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37858
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

ho letto su una rivista un articolo che parlava di possibili rischi per la salute derivanti da coloranti usati per alcune bibite gassate. Cosa potete dirmi in proposito

Secondo una società americana, il Center for Science in the Public Interest, un ingrediente del caramello artificiale (la sostanza 4-metinzetanolo, 4-Mei) usato per ottenere il caratteristico colore marrone di molte bevande gassate, potrebbe rappresentare un pericolo per la salute, ed ha fatto richiesta all’FDA (l’ente americano per la tutela della salute) di bandire i coloranti sintetici a base di ammoniaca.
Infatti a differenza del caramello, che si può fare a casa sciogliendo lo zucchero in un tegame, il caramello che dà il colore marrone a molte bibite e ad altri prodotti è ottenuto con una reazione tra zucchero, ammoniaca e solfiti ad alta temperatura e pressione.
Sul tema di questi coloranti è di diverso avviso l’Assobibe, l’Associazione dei produttori italiani di bevande analcoliche, che sul caso ha risposto con nettezza: “Non ci sono evidenze scientifiche che il 4-Mei possa rappresentare un pericolo per la salute umana. Nessuna autorità di regolamentazione nel mondo, comprese l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (Efsa) e la Food and **** Administration americana (Fda), ha mai rilevato effetti cancerogeni della sostanza. Il 4-Mei è presente in un’ampia gamma di prodotti alimentari cucinati o preconfezionati, ed è una sostanza che si forma spontaneamente quando il cibo viene arrostito o riscaldato”.
La polemica che abbiamo citato non è che l’ultima in ordine di tempo, infatti da anni su molti coloranti, pur ammessi dalla normativa nazionale ed europea, sono emersi dubbi o evidenze scientifiche relative a possibili rischi di allergie/intolleranze, mutamenti comportamentali nei bambini. Ed in alcuni studi addirittura potenziali rischi di tossicità.
Questo problema non tocca minimamente i prodotti a marchio Coop che conferma la scelta effettuata fin dagli anni ‘70 di divieto assoluto di utilizzo di tutti i coloranti nei prodotti alimentari a proprio marchio. Ad esempio nella cola Coop il colore è determinato esclusivamente da estratti naturali.
La decisione di non utilizzare coloranti non comporta banalmente un semplice “non impiego”, ma un lavoro di ricerca e sviluppo nonché di organizzazione della produzione, pensato e regolato sulla base di criteri diversi rispetto agli altri prodotti.
È evidente che rinunciare all’uso dei coloranti in prodotti per i quali il consumatore è abituato ad avere un riferimento “più vivace” comporta la necessità di uno studio della formulazione che riesca a coniugare il non utilizzo di coloranti con un prodotto ugualmente gradevole. Inoltre la produzione deve seguire procedure precise per la garanzia dell’assenza, sia a livello di reperimento delle materie prime sia a livello produttivo per evitare contaminazioni.
Nei prodotti a marchio Coop è vietato altresì l’utilizzo di coloranti sintetici nell’alimentazione degli animali destinati a fornire prodotti o ingredienti utilizzati per le produzioni Coop come, per esempio uova per il consumo fresco o gli ovoprodotti, per la pasta all’uovo. I colori dei prodotti Coop saranno forse meno “vivaci”… ma lo saranno naturalmente!
_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Gio Mag 12, 14:35:27 Adv
Messaggio
  Adv






Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Profumo di casa

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi segnalare post ai moderatori in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield