Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

The Endless River - Pink Floyd
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Radio musica e dintorni
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: Lun Feb 22, 23:21:39  The Endless River - Pink Floyd
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37815
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

The Endless River - Pink Floyd

The Endless River è il quindicesimo album in studio del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 7 novembre 2014 dalla Parlophone.
Prodotto da David Gilmour, Phil Manzanera, Youth e Andy Jackson, The Endless River è il primo album del gruppo a distanza di vent'anni dalla pubblicazione di The Division Bell. L'album è stato anche il primo pubblicato in seguito alla morte del tastierista Richard Wright, avvenuta nel 2008, nonché il terzo dei Pink Floyd "capeggiati" da Gilmour, dopo l'abbandono di Roger Waters nel 1985.
Definito come il "canto del cigno di Richard Wright", The Endless River è un album prevalentemente strumentale, caratterizzato principalmente da sonorità ambient, basato su materiale inedito che il gruppo registrò con Wright durante le sessioni di The Division Bell nel 1993 con il titolo provvisorio di The Big Spliff.

Endless River è anche il penultimo verso del brano High Hopes che chiude l'album The Division Bell, come a volergli dare un senso di continuità riprendendo un discorso interrotto vent'anni prima.

Il disco

Antefatti

Dopo l'abbandono del membro fondatore Roger Waters nel 1985, e il suo fallito tentativo di sciogliere il gruppo, avendolo dichiarato come una "forza esaurita",rimaneva il chitarrista David Gilmour come leader dei Pink Floyd con il batterista Nick Mason. Nonostante il tastierista Richard Wright fosse stato inizialmente estromesso dal gruppo da Waters poco dopo la registrazione di The Wall, egli venne riaccolto da Gilmour e Mason dopo l'abbandono di Waters, divenendo nuovamente un membro stabile del gruppo durante la tournée di A Momentary Lapse of Reason e in occasione della produzione del quattordicesimo album in studio The Division Bell.

Il gruppo registrò due album studio sotto la guida di Gilmour, il primo dei quali fu A Momentary Lapse of Reason, del 1987. L'album fu creato con l'idea di ripristinare «l'equilibrio precedente, più di successo, tra parole e musica», con Gilmour che affermava che «The Dark Side of the Moon e Wish You Were Here ottennero tutto quel successo non solo grazie ai contributi di Roger, ma anche perché c'era un miglior equilibrio tra la musica e il testo più che negli altri album.» Anche se l'album fu accolto con recensioni contrastanti al momento della pubblicazione,ha guadagnato la stessa tradizionale attenzione dei suoi predecessori, raggiungendo la terza posizione sia nella UK Albums Chart che nella Billboard 200.

The Division Bell, il secondo dei due album originariamente prodotti sotto la guida di Gilmour, fu pubblicato nel 1994 come l'ultimo album in studio prodotto dal gruppo, fino a The Endless River. Anche se l'album fu inizialmente accolto da contrastanti e negative recensioni da parte dei critici musicali, sfrecciò tuttavia alla prima posizione sia nella UK Chart, sia nella Billboard. L'album vide una più grande partecipazione di Richard Wright che, per i precedenti tre album, aveva visto ridurre il proprio ruolo all'interno del gruppo. Con The Division Bell, comunque, egli non solo apparve per la prima volta tra i riconoscimenti su un album dopo Wish You Were Here, nel 1975, ma registrò anche la sua prima voce solista dopo The Dark Side of the Moon, nel 1973. I Pink Floyd si sciolsero di comune accordo dopo la conclusione del The Division Bell Tour, chiudendo oltre trent'anni di attività nell'industria musicale. Ad ogni modo, il nome del gruppo, "Pink Floyd", non fu dissolto, ma venne preservato da Gilmour e Mason, co-proprietari del marchio, per possibili ed eventuali usi futuri.

Richard Wright continuò a registrare e pubblicò Broken China nel 1996, e aiutò David Gilmour nella registrazione del suo album del 2006, On an Island, intraprendendo inoltre con lui i tour per la promozione dell'album.

Registrazione

he Endless River è basato su materiale originariamente registrato tra il 1993 e il 1994 durante le sessioni per The Division Bell, che ha avuto luogo presso i Britannia Row Studios e a bordo della Astoria, dove tra l'altro furono parzialmente registrati A Momentary Lapse of Reason dei Pink Floyd e On an Island di David Gilmour. Il materiale, descritto dal batterista Nick Mason come musica ambientale, fu originariamente concepito come un album, provvisoriamente intitolato The Big Spliff. Il gruppo prese in seria considerazione la possibilità di pubblicarlo, ma l'idea fu inizialmente accantonata. Dopo la morte del tastierista Richard Wright, David Gilmour e Nick Mason tornarono in studio per ampliare The Big Spliff, invitando i musicisti e i produttori dello studio a lavorare insieme a loro per il nuovo album dei Pink Floyd. The Endless River fu originariamente pensato per essere un album strumentale, analogamente alle origini strumentali di The Big Spliff. Ad ogni modo, nel dicembre 2013, furono invitati dei coristi, tra cui Durga McBroom, e lo stesso Gilmour prese parte come voce solista in almeno una traccia dell'album.

« La registrazione iniziò durante le sessioni di The Division Bell (e sì, era il side-project inizialmente intitolato The Big Spliff di cui Nick Mason aveva parlato), per questo motivo su di essa ci sono tracce di Richard Wright. Ma David e Nick sono andati avanti e hanno fatto molto più da allora. Era nata per essere una registrazione del tutto strumentale, ma a dicembre arrivai e cantai su qualche traccia. David poi aumentò le mie parti da corista e lui stesso cantò come voce solista in almeno una traccia. »

(Durga McBroom)
Dan Wootton, del quotidiano britannico The Sun, e Durga McBroom hanno entrambi dichiarato che Roger Waters non è stato coinvolto nel progetto. Il musicista Guy Pratt, collaboratore dei Pink Floyd e di David Gilmour sin dal 1987, ha registrato una parte di basso per l'album. Wootton inoltre menziona Phil Manzanera dei Roxy Music come co-produttore dell'album. Manzanera compare nei crediti dell'album A Momentary Lapse of Reason del 1987 e risulta il co-produttore di On an Island del 2006. Secondo Wootton non ci sarà alcuna tournée a supporto dell'album.

Promozione

Su un tweet pubblicato il 5 luglio 2014, Polly Samson, autrice di alcuni testi dei Pink Floyd e moglie di David Gilmour, ha fatto trapelare alcune informazioni relative a un nuovo album del gruppo, dal titolo The Endless River, con una data di pubblicazione stimata ad ottobre 2014. Prima di queste indiscrezioni, non esisteva alcuna voce su un'eventuale uscita di un nuovo album dei Pink Floyd. All'annuncio fatto da Samson ha fatto seguito la corista Durga McBroom, la quale ha pubblicato una sua foto di fianco a Gilmour nello studio di registrazione, confermando l'annuncio di Samson e la sua affermazione che le registrazioni dei brani consistono di "materiale totalmente inedito".

The Endless River è stato ufficialmente annunciato dal gruppo il 7 luglio 2014 attraverso il proprio sito ufficiale. Il 22 settembre 2014 il gruppo ha annunciato la data di pubblicazione dell'album, fissata al 10 novembre.

Il precedente album in studio del gruppo, The Division Bell, insieme ai successivi album dal vivo e alle raccolte, furono pubblicati in Europa dalla EMI e dalla controparte della Sony Music, la Columbia Records, nel resto del mondo. Il gruppo, insieme a molti artisti della EMI, fu coinvolta nella vendita della società alla Universal Music Group, la quale durò dal 2011 al 2013. La Commissione europea e la Commissione Federale sul Commercio statunitense, dopo una revisione da parte della Citigroup, approvarono l'accordo della Universal per comprare la società, benché sotto pesanti condizioni. Una di queste fu la svendita di determinate attività finanziarie della EMI. I Pink Floyd, così come altri artisti della EMI, furono trasferiti ad altre etichette discografiche durante la trattativa. La Parlophone Label Group, costituita sotto Parlophone, fu una delle molte attività ad essere venduta dalla Universal per poter poi acquisire la EMI, e i Pink Floyd furono così trasferiti alla Parlophone Label Group durante la vendita. La Warner Music Group, nel 2013, giunse ad un accordo con la Universal per comprare la Parlophone Label Group, acquisendo i diritti di pubblicazione dell'intero catalogo, passato e futuro, dei Pink Floyd.


Accoglienza

The Endless River ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica musicale. Sul sito Metacritic, che assegna un punteggio da 1 a 100 basandosi su una media delle recensioni professionali della stampa musicale, l'album ha ricevuto un punteggio di 58, che indica un voto mediocre.

Ludovic Hunter-Tilney del Financial Times ha lodato le nostalgiche sonorità Floydiane del disco, reminiscenza del lavoro del gruppo fino a The Wall.

Cameron Cooper di The Music ha assegnato al disco tre stelle e mezzo su cinque, scrivendo come l'album sembrasse «non un canto del cigno ma piuttosto un omaggio finale... ». Sul The Guardian, Alexis Petridis ha descritto il disco come «un'eco del passato, ma non un vero e proprio nuovo album dei Pink Floyd», passando poi a lodare la traccia finale Louder than Words, definita il brano migliore dell'opera. David Fricke di Rolling Stone ha riportato che l'intero The Endless River va inteso soprattutto come un omaggio a Richard Wright. Andy Gill del The Independent ha definito l'album «nient'altro che jam inutili e noiose, interminabili assoli di Dave Gilmour contrapposti alla tastiera di Rick Wright e alle percussioni di Nick Mason senza l'ombra di una melodia decente o altri motivi di interesse che ne giustifichino la durata e l'ascolto... senza la creatività sfrenata di Syd o Roger, tutto quello che rimane è noiosa musica pseudo psichedelica da festa serale». NME ha definito l'album «una collezione di scarti da The Division Bell del '94», mentre Stephen Deusner di Pitchfork Media ha riportato che The Endless River «resta volutamente la quintessenza dei Pink Floyd, nel bene e nel male ... Concludendo poi definendo il disco come uno dei pochi della band a risultare veramente inutile, un passo indietro, con niente di nuovo da dire e nessuna voglia di esplorare nuove frontiere musicali.» Ancora più negativa la critica di Mikael Wood sul Los Angeles Times, il quale ha definito l'album una vera e propria truffa ai danni dei fan.

Comment
David Gilmour ha così presentato l'album:
« Occorre entrare nello spirito giusto, per ascoltarlo. C'è ancora un sacco di gente che ama ascoltare la musica in questo modo, cioè prestando attenzione a un'opera nella sua completezza e cercando di entrare nello stato d'animo della stessa, invece che limitarsi a fruire di singoli brani più brevi. Ecco, il nostro ultimo disco è dedicato a loro. L'unico concept dietro a The Endless River è il concept di Rick e Nick che suonano come hanno sempre fatto in passato, ma che in un certo senso avevamo dimenticato. Lavorando sulle incisioni tutto ci è sembrato subito familiare. »

Nick Mason ha aggiunto nella stessa occasione:
« Tutti i musicisti tendono ad avere un loro bagaglio di ispirazione al quale attingere, facendo il loro lavoro. E noi siamo sempre stati unici, non paragonabili a nessun altro. Sicuramente il nostro sound è sempre stato inimitabile: non poteva che essere così. La somma, del resto, è sempre maggiore delle parti. »

L'ex-bassista Roger Waters, che abbandonò il gruppo nel 1985, ha dichiarato in risposta a una domanda sull'album:
« The Endless River? Non lo ascolterò. Non ho più niente a che fare con loro. »

Tracce

Side 1
Things Left Unsaid – 4:24 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
It's What We Do – 6:21 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
Ebb and Flow – 1:50 (musica: David Gilmour, Richard Wright)

Side 2

Sum – 4:49 (musica: David Gilmour, Nick Mason, Richard Wright)
Skins – 2:37 (musica: David Gilmour, Nick Mason, Richard Wright)
Unsung – 1:06 (musica: Richard Wright)
Anisina – 3:15 (musica: David Gilmour)

Side 3

The Lost Art of Conversation – 1:43 (musica: Richard Wright)
On Noodle Street – 1:42 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
Night Light – 1:42 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
Allons-Y (1) – 1:56 (musica: David Gilmour)
Autumn '68 – 1:35 (musica: Richard Wright)
Allons-Y (2) – 1:35 (musica: David Gilmour)
Talkin' Hawkin' – 3:25 (musica: David Gilmour, Richard Wright)

Side 4

Calling – 3:38 (musica: David Gilmour, Anthony Moore)
Eyes to Pearls – 1:51 (musica: David Gilmour)
Surfacing – 2:46 (musica: David Gilmour)
Louder Than Words – 6:32 (testo: Polly Samson – musica: David Gilmour)

DVD e BD bonus nella versione Deluxe

Audio-Visual

Anisina – 2:49 (musica: David Gilmour)
Untitled – 1:22 (musica: Richard Wright)
Evrika (A) – 5:58 (musica: Richard Wright)
Nervana – 5:31 (musica: David Gilmour)
Allons-Y – 5:58 (musica: David Gilmour)
Evrika (B) – 5:32 (musica: Richard Wright)

Audio

TBS9 – 2:27 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
TBS14 – 4:11 (musica: David Gilmour, Richard Wright)
Nervana – 5:30 (musica: David Gilmour)

Formazione

Gruppo

David Gilmour – EBow (tracce 1, 3 e 10), chitarra (eccetto traccia 3), basso (tracce 2, 4, 7 e 17), sintetizzatore VCS3 (tracce 4 e 6), pianoforte (tracce 6 e 7), tastiera (tracce 7 e 15), cori (tracce 7, 14 e 17), percussioni (traccia 8), tastiera ed effetti aggiuntivi (traccia 16), voce, organo Hammond ed effetti (traccia 18)

Richard Wright – organo Hammond (tracce 1, 11, 13 e 16), sintetizzatore (tracce 1–2, 8, 10, 14, 17 e 18), tastiera (tracce 1–2, 5, 16 e 17), strumenti ad arco (traccia 2), pianoforte elettrico (traccia 3), organo Farfisa (tracce 4, 6, 14 e 16), pianoforte (tracce 4, 6, 8, 14 e 18), Fender Rhodes (tracce 9 e 18), organo della Royal Albert Hall (traccia 12)

Nick Mason – batteria (eccetto tracce 1, 3, 6, 8, 10, 12 e 15), rototom (traccia 5), gong (tracce 5, 12 e 16), percussioni (tracce 15 e 18)

Altri musicisti

Bob Ezrin – tastiera aggiuntiva (traccia 1), basso (tracce 11, 13, 18 e Untitled)

Damon Iddins – tastiera aggiuntiva (tracce 4 e 12)

Andy Jackson – basso (tracce 5 e 16), effetti (traccia 15)

Youth – effetti (traccia 5)

Gilad Atzmon – sassofono tenore e clarinetto (traccia 7)

Guy Pratt – basso (tracce 9 e 14; tracce DVD/BD: Nervana, Allons-Y, Evrika (B), TBS9 e TBS14)

Jon Carin – sintetizzatore (tracce 9, 11 e 13), loop di percussioni (tracce 11 e 13), tastiera (tracce DVD/BD: Nervana, Allons-Y e Evrika (B))

Durga McBroom – cori (tracce 14, 17 e 18)

Stephen Hawking – voce elettronica campionata (traccia 14)

Anthony Moore – tastiera (traccia 15)

Louise Marshall, Sarah Brown – cori (traccia 18)

Escala (Helen Nash, Honor Watson, Victoria Lyon, Chantal Leverton) – strumenti ad arco (traccia 18)
Gary Wallis – percussioni (tracce DVD/BD: Nervana, Allons-Y e Evrika (B))

Produzione

Prodotto da David Gilmour, Phil Manzanera, Youth e Andy Jackson

Ingegnerizzato e missato da Andy Jackson con Damon Iddins

Registrazioni originarie ai Britannia Row, Islington, ingegnerizzate da Phil Taylor

Sessioni del 1993 prodotte da Bob Ezrin e David Gilmour

Ingegneria, programmazione, progettistica del suono, sintetizzatori e tastiere aggiuntivi: Youth, Eddie Bander e Michael Rendall

Registrato agli Astoria Studio, Britannia Row Studio, Medina Studio e Olympic Studio


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: Lun Feb 22, 23:21:39 Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: Lun Feb 22, 23:22:35  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  nuvolotta

Site Admin


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 01/12/05 18:04
Messaggi: 37815
nuvolotta is offline 




Sito web: http://www.nuvolotta.a...


NULL

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Una morbida nuvolotta.... di zucchero filato alla fragola e limone
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Radio musica e dintorni

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum


Agire


Amici...di... topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield